71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio il Santo del popolo

Ha stupito il mondo con la sua vita
Padre Pio nelle vite dei santi, specialmente in quelle di San Francesco e di San Pio V,  ha “letto” in maniera sempre più mirabile, tangibile e concreta, la realtà del soprannaturale, del mistero di Dio.

Padre Pio nelle vite dei Santi

Essi non sono passati inosservati. Sono stati, per la sua formazione spirituale, come il granellino di senapa, che gettato nel suo cuore, è germogliato e si è sviluppato fino a raggiungere la grandezza di un albero. Con l’abbandono libero, fiducioso e gioioso in Dio, si è lasciato lavorare da lui, che l’ha trasformato in un modello di santità, “stupendo, il mondo, con la sua vita” (Giov. Paolo II, 2-5-1999).
Egli si è sacrificato non solo per la propria salvezza, ma anche per quella di tutti gli altri “fratelli d’esilio”, come chiamava il suo prossimo. Questo duplice impegno, cioè il salvare la sua anima e quella degli altri, Padre Pio l’ha vissuto in una maniera forte, intensa e costante. L’unica cosa che lo preoccupava era la salvezza delle anime. Per lui ogni uomo era anima e corpo, perciò per l’anima ha risposto alla “vocazione a corredimere” (Ep. I, 1068), come lo rassicurava Padre Benedetto Nardella, il 27 agosto 1918, scrivendo da S. Marco la Catola FG. Per questo scopo, già nel giorno della sua ordinazione sacerdotale, si offrì a Dio, con queste parole, che troviamo sull’immaginetta, donata in quell’occasione: “Gesú, con te io sia pel mondo, via, verità e vita, e per te sacerdote santo e vittima perfetta” (APP). Per il corpo, Casa sollievo, centri per bimbi inabili e anziani, centri di formazione per il lavoro, case varie, mercato per poveri…

Il Terzo Millennio aveva bisogno di questo grande santo

Il terzo millennio aveva bisogno di questo gran santo, che è vissuto di cuore, d’accoglienza, di gratuità e di filiale gratitudine verso il Signore e i fratelli, perché esso è nato sotto il segno della paura. Davanti alla sensibilità dei fratelli, p. Pio spesso ripeteva: “Cosa credi che io abbia il cuore di sasso? Io amo gli uomini come amo Dio!”. Per questo motivo Giovanni Paolo II, nell’omelia della beatificazione di Padre Pio, il 2 maggio 1999, ha detto: “Questo umile frate cappuccino ha stupito il mondo:  con la sua vita, dedita alla preghiera e all’ascolto dei fratelli”. 
Una volta nell’aprile del 1958 gli si presentò una famiglia del Tavoliere pugliese: un padre, una madre con un figlio piccolo in braccio, che piangeva. “Padre, è da oltre sei mesi che non piove, se continua cosí, moriremo tutti di fame. Vedi, questo mio figlio piange, perché non abbiamo di che dargli da mangiare!”. Padre Pio, commosso profondamente, li fece accomodare nella foresteria e fece portare loro da mangiare. Nel congedarli assicurò loro: “Andate! La Madonna vi farà la grazia!”. Subito, rivolto alla Madonna, disse: “Scusami, Mammina mia! E chi sono io che prometto a nome tuo?”. Di lí a un’ora, piovve miracolosamente e quell’anno il raccolto fu abbondantissimo.
Leggi anche: Padre Pio a tavola
San Giovanni Paolo II, il 2 maggio 1999, giorno della beatificazione di Padre Pio diceva: “Ha stupito il mondo con la sua vita”. A conferma di queste parole, difficilmente si può trovare una città o un paese nel mondo cattolico, dove non ci sia almeno una statua o un’immagine a lui dedicata. La fede di milioni e milioni di persone continua ad alimentarsi per mezzo suo, perché egli s’è distinto per la sua ricerca dell’incontro con Cristo sia come Dio che come Uomo. Egli ha cercato Gesú come Dio, con la preghiera continua e l’eucarestia. Come Uomo, l’ha servito nei fratelli. In risposta, Gesú l’ha trasformato in un altro se stesso, un “alter Christus”, e gli uomini sono diventati quella “clientela mondiale”, di cui parla il papa Paolo VI. Clientela mondiale, perché egli è un modello per tutti: i sofferenti, i poveri, i ricchi, i lavoratori!

Guardiamo Padre Pio

Guardiamo Padre Pio, che da ogni fibra della sua esistenza e con tutte le sue forze, sembra dirci: “Figlioli miei, guardate qui! Dio c’è! Io lo vedo! Lui è piú grande, piú profondo e piú miracoloso di tutto ciò che qui in terra viene considerato grande, miracoloso e potente! Io vi aiuterò a raggiungere la salvezza eterna, se voi vorrete!”.
© Riproduzione Riservata

Leave a comment