71013, San Giovanni Rotondo (FG)

San Camillo dormì nella cella n. 5 di Padre Pio

Il racconto di Padre Pietro Santoro

Nella notte tra il 2 e il 3 febbraio del 1575 Camillo de Lellis si covertì, cambiò vita. E lo fece dopo aver trascorso una notte nel convento dei cappuccini di San Giovanni Rotondo in quella che una volta era la stanza degli ospiti: la cella n. 5

Dopo tre secoli quella cella venne abitata da Padre Pio da Pietrelcina. Fu proprio il santo cappuccino che lo raccontò ad un camilliano: Padre Piero Santoro che dalla Sicilia, un anno dopo la sua ordinazione sacerdotale sali a San Giovanni Rotondo per incontrare Padre Pio.

Vidi il grande fervore col quale P. Pio celebrava – raccontò Padre Pietro – Ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte al Cristo sofferente… Sacerdote e vittima. al termine della Santa Messa lo incontrai”.

“Lo sa Padre – gli disse P. Pio – lo sa che io sto alla cella n. 5 occupata un tempo da S. Camillo? – era la cella degli ospiti – Non sa una cosa!… continuò Padre Pio che S. Camillo la abitò una sola notte e si fece santo… ed io che vi abito da trenta anni sono ancora un povero diavolo… e scoppiò in una fragorosa risata”

Leave a comment