71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Papa Pio XII: “Padre Pio un uomo buono. E’ un santo uomo

I missionari incontrano il Papa

Il 19 novembre 1949 dei confratelli di Padre Pio, frati cappuccini missionari in partenza per l’Eritrea vennero ricevuti da Papa Pio XII. Erano sette frati (4 sacerdoti e 3 fratelli non chierici) che avrebbero raggiunto nei giorni successivi la missione di Eritrea (Cheren e Bassopiano Occidentale), affidata alla religiosa Provincia cappuccina di Foggia. Li accompagnava il padre Ferdinando da San Marco in Lamis, segretario delle missioni. Il missionario padre Piergiuliano raccontò il dialogo avuto con il papa Pio XII.

Papa Pio XII: Missionari in Eritrea? Di quale Provincia siete?
padre Ferdinando: Di Foggia, Santità. Della provincia di Padre Pio.
Papa Pio XII: Lo so! E come sta Padre Pio?
padre Ferdinando: Sta bene, Santità.
Papa Pio XII: Ci va molta gente? E’ vero?
padre Ferdinando: Sì, Padre Santo, e fa tanto bene!
Papa Pio XII: E’ un santo uomo!
padre Ferdinando: Padre Santo, gli mandi una benedizione speciale.
Papa Pio XII: Sì, di gran cuore. (Poi il papa, muovendo il capo, prosegue: Tanto buono… tanto buono… beato lui!…).

Nel frattempo il numero dei missionari era aumentato: ai primi sette se ne aggiungono altri cinque nel 1939, tre nel 1947 ed altri sette nel 1949, in tutto 22.

Riproduzione riservata

Leave a comment