71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio sta male e si mette a letto. La Madonna di Fatima lo guarirà

Tre mesi di sofferenza. Era il 25 aprile 1959

L’ultimo decennio della vita di padre Pio è caratterizzato da frequenti ricadute, che debilitavano sempre più l’organismo ormai logoro dalle malattie fisiche e dalle sofferenze morali.

Segnale d’allarme per i fedeli era il non vederlo celebrare ogni mattina. Il 25 aprile 1959 cominciò un periodo di sofferenza fisica per Padre Pio da Pietrelcina che terminerà soltanto nell’agosto del 1959. Quel giorno Padre Pio si ammalò e si mise a letto. La sua malattia durò oltre tre mesi.

Quel giorno la statua della Madonna di Fatima lasciò il Portogallo per cominciare in Italia una Peregrinatio tra le diverse province italiane. Da quel giorno Padre Pio si ammalò. Padre Pio venne colpito da «un focolaio bronco pneumonico con una pleurite siero emorragica». Così si espresse, nelle settimane successive, il suo medico curante, il dottor Giuseppe Sala.

In questo periodo celebrò quasi sempre nella cappellina interna del convento, ma ogni giorno attraverso il microfono dettava un pensierino spirituale ai fedeli che giungevano a San Giovanni Rotondo e si riunivano sul piazzale della chiesa. Nel pomeriggio del 7 agosto, per una grazia attribuita alla Madonna di Fatima, riacquistò la salute.

riproduzione riservata

% Commenti (5)

Adesso in questo momento di sofferenza la voce di padre Pio è di conforto penso che lui sapesse che sarebbero tornate utili per aiutarci a salvarci dal peccato e guadagnare l’amore di Gesù e Dio padre con la benedizione della santissima Vergine. AMEN 🙏💞💞🙏

Per quanto ne sappia,mentre l’elicottero compiva un giro sul convento Padre Pio , lui si affaccio alla finestrella della stanza e disse alla Madonna: “Così mi Lasci? Non vedo come sto?”
La guarigione fu immediata!

Buon giorno , mi ero progettata per venire a San Giovanni Rotondo , ma a causa del coronavirus non è stato possibile ,

San Padre Pio , INTERCEDE tu per mio fratello Aurelio è giovane e ha tre gemelli. Lui è in terapia intensiva da 38 giorni. Guarisci i suoi polmoni. Sono disperata ed ho un dolore nel cuore immenso. Accogli questa supplica e nel ringraziarti per la Grazia ricevuta verrò con Aurelio a trovarti❤❤

Santo Padre Pio,desidererei aiutassi mio fratello che è in terapia intensiva dal 18 di Marzo..
Oltre alla polmonite da Coronavirus si è aggiunta una polmonite batterica..
Viviamo tutti nell’angoscia e nel dolore ,soprattutto perché non possiamo ne vederlo ne sentirlo perché è intubato..
Aiutaci..

Lascia un commento