71013, San Giovanni Rotondo (FG)

“Padre Pio per due soldi”

Padre Pio ha imitato l'ubbidienza del Figlio di Dio ed ha lasciato tantissimi esempi

Padre Pio era molto legato al Papa e alla Chiesa. Sempre obbediente, eseguiva scrupolosamente le loro disposizioni. Fu pronto ad affrontare il suo trasferimento non appena seppe che doveva lasciare il convento di San Giovanni Rotondo. Una notte tirava un ventaccio da diavolo. Credendo che fossero venuti a prenderlo, disse: “C’era bisogno di incomodare tanta gente per venire a prendere un fringuello?”. Quindi raggiunse il coro. Guardò in chiesa, ma non vide nessuno.

Aprì uno oscuro della finestra e spinse lo sguardo sul piazzale del convento, ma non vi era anima viva. Allora si rese conto che quello strano rumoreggiare proveniva dal vento. Per volontà di Dio non venne più trasferito, ma fu relegato nel suo convento con la proibizione di celebrare in pubblico la Santa Messa e di avere per due anni i contatti con i secolari. In questo periodo il caro Padre Pio, dopo aver celebrato i divini misteri in privato, se ne andava in biblioteca per leggere le opere dei Santi padri. Ogni tanto era distratto dalla voce di un ragazzo, venditore ambulante di cartoline riproducenti la sua immagine il quale ripeteva strillando: “Due soldi, due soldi per Padre Pio! Chi lo vuole?”.

Leggi anche: Il dono delle guarigioni

Per quanto si sgolasse, quel ragazzo non faceva affari perché sul piazzale non c’era alcuna persona. Padre Pio allora, sorridente diceva tra sè: “Povero padre Pio non vale che due soldi. Se mi avessero mandato via non avrebbero guadagnato che due soldi”. Dopo un mese dalla morte del padre Pio, Padre Gerardo racconta:  “nella Piazza dell’Immacolata sentii  un banditore che gridava: “Cento lire, cento lire il disco di Padre Pio” Tra me dissi: “Benedetto Padre Pio che ha progredito di altri 98 soldi”.

Il caro Padre Pio ha imitato l’ubbidienza del Figlio di Dio ed ha lasciato tantissimi esempi. Ha donato alla chiesa, quale figlio obbediente, tutto quello che aveva, cioè la sua grande, magnifica opera: la Casa Sollievo della Sofferenza.

© Riproduzione Riservata

 

% Commenti (1)

Padre Pio, continua a stupirci ancora ha guarito tanta gente, il più grande miracolo ke realizzato è stato, San Giovanni Rotondo era un paese sconosciuto ora ki non conosce San Giovanni Rotondo!

Lascia un commento