71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio la chiamava Lucietta, la morta resuscitata

La storia di un miracolo

La piccola Lucia nacque nel 1916, dai coniugi sangiovannesi Alfonso Pennelli e Rachele Morcaldi. La bambina per tutti era Lucietta.

La bambina nel 1922 si ammalò di meningite: “purtroppo dobbiamo aspettare solo la morte della bambina.” Furono queste le parole del medico che aggiunse: “voi che credete, sperate in qualche altra cosa. Per me non c’è più niente da fare”.

Lucietta entrò in coma. La mamma le stava preparando il vestitino per la sua piccola bara. Quella notte vide comparire Padre Pio acconto al letto della bambina che le prese la mano le toccò il polso, lo sollevò e poi si allontanò. Alle 4 del mattino Lucietta si svegliò dal coma. Il papà corse in convento da Padre Pio per ringraziarlo e Padre Pio gli disse, “andiamo in chiesa a ringraziare la Madonna“.

Una volta ristabilitasi Lucietta con mamma e papà andò in convento da Padre Pio che appena la vide disse: “ecco qui la morta resuscitata!”. Poi una piccola carezza e spiegò: “cara Lucietta sai perché non sei morta? Perché il falegname non ha fatto in tempo a prendere le misure per la tua bara. E’ arrivata prima la Madonna”.

Lucietta Pennelli morì il 9 novembre 1996. Ed ogni volta che Padre Pio la vedeva la salutava proprio così: “Ecco qui la morta resuscitata.”

Leave a comment