71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio a Napoli per il servizio militare di leva

Era il 6 dicembre 1915

Quando l’Italia entra in guerra (24 maggio 1915 ), Padre Pio aveva solo 28 anni. Al soldato Francesco Forgione non fu risparmiata quindi la chiamata alle armi per mobilitazione, dal R. D. del 22 maggio 1915. Francesco Forgione, si trovava a Pietrelcina dal 1911. Lasciò Pietrelcina, lunedì 6 dicembre 1915 per dirigersi alla volta di Napoli. Dopo essere stato in osservazione presso alcuni ospedali militari di Benevento e Caserta, Padre Pio giunse nel capoluogo campano,  presso l’Ospedale Militare della Trinità. Qui venne assegnato alla 10ª Compagnia di Sanità in Napoli ossia alla Caserma Sales.

Solo 11 giorni più tardi, il 17 dicembre 1915, il soldato Francesco Forgione venne chiamato per la visita collegiale. Fin dal primo giorno fui costretto a manifestare ai superiori il desiderio di essere visitato perché mi sentivo male. I sanitari militari gli riconobbero “un’infiltrazione ai polmoni” motivo per il quale lo inviarono in licenza per un anno. Padre Pio fece quindi ritorno a Pietrelcina. (vedere dove alloggiava)

Padre Pio continuò a vestire il saio francescano poiché, non essendo stato ancora preso in forza né presso l’Ospedale Militare della Trinità né presso la vicina Caserma Sales, non aveva ricevuto la divisa da soldato. Provvedeva a sue spese al vitto e all’alloggio e, ben presto, si rese conto che “in Napoli più che mai non vi è danaro che basti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Leave a comment