71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Agostino, l’angelo consolatore di Padre Pio diventa guardiano

Per Padre Pio, padre Agostino fu e restò sempre il suo "Padre Lettore". Era il 21 novembre 1944
Il 21 novembre 1944 Padre Agostino da San Marco in Lamis venne nominato guardiano della fraternità dei cappuccini di San Giovanni Rotondo. Si recò una prima volta il 24 novembre, e, poi, una seconda volta il 10 dicembre.
Padre Agostino fu “angelo consolatore“, sia attraverso le lettere di direzione e sia con frequenti visite personali quando il giovane cappuccino stette a casa a Pietrelcina. I religiosi cappuccini della provincia di Foggia lo elessero più volte superiore conventuale, per 24 anni consigliere provinciale, per 9 anni ministro provinciale e per quattro volte delegato al capitolo generale dell’Ordine. Il suo governo fu caratterizzato da illuminata prudenza, imperturbabile fermezza, tenace amore alla regolare osservanza e largo senso di paternità.
Padre Agostino amò Padre Pio, e questi ricambiò il suo maestro, direttore e confessore di eguale e, forse, maggiore amore. Tra i due, man mano che passavano gli anni, si realizzò una intesa sempre più perfetta, basata sull’amore, il rispetto, la stima e la venerazione da ambo le parti. Per Padre Pio, padre Agostino fu e restò sempre il suo «Padre Lettore». Per padre Agostino, Padre Pio fu e restò sempre il suo «Piuccio».
Riproduzione riservata

Leave a comment