71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Era sorda. Grazie a Padre Pio gli tornò l’udito

Durante la Messa di Padre Pio. Era il 10 giugno 1945

Nell’estate del 1945 era continua l’affluenza dei fedeli, nonostante la difficoltà di viaggiare. Erano anche molti i soldati ed ufficiali anglo-americani che partecipavano alla Messa di Padre Pio.

Il 10 giugno 1945, Padre Agostino da San Marco in Lamis, nel suo diario raccontò un episodio che riguardava una donna sorda giunta a San Giovanni Rotondo per chiedere la grazia dell’udito al cappuccino Stigmatizzato. La donna, una signora di Volturara Appula, ma nativa di San Marco la Catola, aveva partecipato alla Messa di Padre Pio e cominciò nuovamente a sentire.

Padre Agostino è stato testimone del fatto accaduto proprio davanti ai suoi occhi: “senza far chiasso chiamo la donna alla porta del convento. Le parlo; sente bene. Ad una interrogazione risponde che da 20 anni non sentiva nulla, neppure la voce di chi le parlava.

Mi dice che ha chiesto la grazia al Signore per intercessione di Padre Pio, mentre era in chiesa. Ha cominciato a sentire il padre che cantava la Messa. Poi, uscita fuori di chiesa, ha sentito la campanella che suonava: poi ha sentito le altre persone che parlavano. Ho detto alla donna che si procurasse gli attestati dei medici che l’hanno visitata e curata durante la malattia. Si facesse rivisitare, chiedendo l’attestato della guarigione; mandasse poi qui, al nostro convento di San Giovanni Rotondo, tutti i documenti ottenuti”.

Padre Agostino nel suo diario così conclude: “le altre persone che conoscevano ed accompagnavano la donna graziata confermavano quanto essa asseriva”.

riproduzione riservata

Lascia un commento