71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio: “maggio è il mese più bello dell’anno”

Padre Pio accompagnato all'altare dalla Madonna. Era il 1 maggio 1912

Il 1 maggio 1912 da Pietrelcina il giovane sacerdote fra Pio scrive a padre Agostino una lettera in francese. Gli spiega il perchè di questa sua affermazione: “maggio è il mese più bello dell’anno

Babbo carissimo, oh! le joli mois que le mois de mai! C’est le plus beau de l’année. Sì, padre mio, questo mese come predica bene le dolcezze e la bellezza di Maria! La mia mente nel pensare agli innumerevoli benefici che ha fatto a me questa cara mammina mi vergogno di me stesso, non avendo guardato mai abbastanza con amore il di lei cuore e la di lei mano, che con tanta bontà me li compartiva; e quel che più mi dà afflizione è di aver ricambiato le cure affettuose di questa nostra madre con tanti continui disgusti.

Quante volte ho confidato a questa madre le penose ansie del mio cuore agitato! e quante volte mi ha consolato! Ma la mia riconoscenza quale fu?… Nelle maggiori afflizioni mi sembra di non aver più madre sulla terra; ma di averne una molto pietosa nel cielo. Ma quante volte il mio cuore fu calmo, tutto quasi dimenticai; dimenticai quasi perfino i doveri di gratitudine verso questa benedetta mammina celeste! Il mese di maggio per me è il mese di grazie. Povera Mammina, quanto bene mi vuole. L’ho constatato di bel nuovo allo spuntare di questo bel mese. Con quanta cura mi ha ella accompagnato all’altare questa mattina. Mi è sembrato ch’ella non avesse altro a pensare se non a me solo col riempirmi il cuore tutto di santi affetti.

% Commenti (1)

La Bella Signora Vestita di una Veste Candida PURA COME LA LANA che è la Più Bella Donna tre tutte le più Bellissime. E’ la Miss UNIVERSO CELESTE è stata concordemente incoronata la loro Regina, dai Comprensori Celesti, compreso il Padre Celeste e Gesù Cristo e lo Spirito Santo. Oggi 02 Maggio è il Mese MARIANO, dove si deve recitare il Santo Rosario. Con Grande dispiacere siamo Schiavi o RECLUSI IN CASA per il CORONAVISUS o Covid-19. Non importa Recitiamolo all’unisono col Celebrante alle ore 17,30 su canale Italia n° 145. Poi fa a seguire la Santa Messa, non sprechiamoci in altre faccende: dedichiamogli ciò che Ella si MERITA. Il suo Patir maggiore è stato sotto la Croce del suo Unico Figlio, che Gesù si è sacrificato per un AMBITO più ELEVATO cioè la REDENZIONE DEL MONDO. FACENDO QUESTO CALVARIO il Padre Celeste, ha DISCHIUSO LE PORTE DEL PARADISO, che erano Chiuse, col Peccato di Adamo ed Eva. Quando Gesù Gridò Padre Nelle Tue Mani Consegno il mio Spirito e poi spirò, in quel momento avvenne un Gran Terremoto, ed il Velo del Tempio di Gerusalemme si Squarciò nel MEZZO. Voleva significare che DIO si è allontanato da quel Tempio, ABBANDONANDO gli Ebrei al Suo Amico Profeta Mosè con le 613 Regole, che gli Scribi e Farisei Ipocriti, le avevano centuplicato da 10 Comandamenti per loro convenienza. Cioè per obbligare il Popolo a DIPENDERE sempre dai SACERDOTI del Tempio, siccome essi non lavoravano, ma venivano mantenuti, a Partire dal Primo Sacerdote Aronne in poi. DIO agli Ebrei non gli ha mai concesso il Perdono del Peccato Originale, come ha istituito Gesù Cristo il Suo Battesimo. Gesù li ha ammoniti dicendo: anche una pur che minima Regola, dovrà essere rispettata, chi non la rispetterà non entrerà nel Regno dei Cieli. Maggio è il Mese della Madonna Ella se lo merita una volta erano da recitare il Santo Rosario per ogni Mistero cioè Gaudiosi, Gloriosi, Dolorosi, e Misteri della Luce, quindi erano da recitare 200 Ave Maria. Oggi è semplificato con un solo Mistero però almeno questo Recitiamolo, non con le sole LABBRA, ma che le parole derivino dal Proprio Cuore, parole INFERVORATE. Vedrete che ne SARETE RICOMPENSATI IN ABBONDANZA su questa terra dalla Vergine Maria. Incominciando da adesso vi auguro Buona Recitazione ciao a presto.

Leave a comment