71013, San Giovanni Rotondo (FG)

La vedova che non ascoltò le parole di Padre Pio

Padre Pio e il dono delle profezie

Padre Alberto D’Apolito che spesso si muoveva da San Giovanni Rotondo per il ministero della predicazione, in una città dell’Italia centrale si imbatté in una vedova, la quale gli affidò l’incarico di domandare a Padre Pio se poteva risposarsi con un vedovo. Entrambi avevano cinquanta anni di età. Quando Padre Alberto rientrò in convento, riferì a Padre Pio l’incontro avuto con la vedova e chiese il consiglio di darle. Il padre che non conosceva la signora, dopo un attimo di riflessione rispose: “Pensasse alla morte”. Padre Alberto, in una evidente situazioni di disagio, soggiunse: “Padre, che cosa devo rispondere a questa donna?”. “La risposta l’ho data!” concluse Padre Pio. Il povero padre Alberto scrisse alla signora e, con delicati eufemismi, le suggerì di dedicarsi alla propria santificazione. La vedova, per niente soddisfatta si rivolse allora al  cappellano di Casa Sollievo della Sofferenza e ad una suora pregandoli di interrogare Padre Pio sull’opportunità delle sue seconde nozze. I due, per non disturbare il padre, cercarono di interpretare il suo pensiero. Il Cappellano scrisse che Padre Pio benediceva il matrimonio e le  inaugurava numerosa prole…

La suora riferì che Padre Pio approvava e  benediceva le nozze. L’anno successivo padre Alberto si recò a predicare nella medesima città. Incontrò di nuovo la signora e, ignorando che la stessa aveva affidato ai due religiosi dell’ospedale il medesimo incarico, cercò di spiegare, come poteva, il perché del parere contrario di Padre Pio. La signora sorridendo, gli disse: “Padre Alberto non si offenda, ma dopo la sua risposta mi sono rivolta al padre… a suor…, ai quali Padre Pio ha detto che “benediceva il mio matrimonio”. Padre Alberto rimase perplesso ed incredulo. La signora allora gli mostrò le due lettere giunte da San Giovanni Rotondo e aggiunse che, subito dopo si era sposata. Ritornato in convento, Padre Alberto, un po’ imbronciato, si avvicinò a Padre Pio e così si lamentò: Padre spirituale, che figuraccia mi ha fatto fare”. Padre Pio, sorpreso chiese: “Che cosa è successo?”. E padre Alberto: “Se ben ricorda l’anno scorso venni a chiederle un consiglio per incarico di una vedova che voleva risposarsi  con un vedovo e lei mi disse “Pensasse alla morte”. Perché  a padre…. e suor…. lei invece ha detto che la signora poteva riposarsi e che benediceva il suo matrimonio?”. Padre Pio rispose: “Sa me sei venuto solo tu e nessun altro. Mi fanno dire tante cose che non ho mai detto!…”. Padre Alberto, interrogò sull’argomento il cappellano la suora, i quali ammisero di aver dato quelle risposte senza prima parlare con il Padre, immaginando ciò che egli avrebbe scritto in simili circostanze. E ,dopo qualche mese, seppe che la vedova risposata aveva reso l’anima a Dio.

 

© Riproduzione Riservata

 

 

Lascia un commento