71013, San Giovanni Rotondo (FG)

La scienza lo condanna e Padre Pio lo salva

Un racconto di Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri, di Ascoli Piceno, nel 1939 aveva un figlio di un anno, Vincenzo. A quel tempo scoprì di avere un tumore linfatico al collo. La famiglia sostenne spese enormi per farlo curare in Germania. Ma alla fine gli specialisti dissero che per la scienza medica non c’era più nulla da fare: “Lei ha sei mesi di vita.

Nel viaggio di ritorno dalla Germania Massimiliano ebbe la tentazione di buttarsi dal treno e fu trattenuto solo dal pensiero del figlio piccolo. A casa la moglie e la madre lo convinsero ad andare a San Giovanni Rotondo. Arrivato al convento, vide sul sagrato Padre Pio che stava parlando affabilmente con un gruppo di persone.

Quando Padre Pio lo vide, gli fece cenno con un dito, lo invito ad avvicinarsi, e gli disse: “Tu hai un bambino di un anno vero? E cosa hai lì sul collo? Fammi un po’ vedere.” Dopo averlo toccato Padre Pio gli fa: “Via, via, vai a casa, vai a casa.”

Massimiliano Allievi restò interdetto e se ne andò molto deluso, pensando di aver fatto una gran fatica inutilmente, senza neanche essersi potuto confessare e comunicare. Senonché nella notte si sveglia e fa la scoperta che lo fa letteralmente urlare: sul collo non ha più niente, tutto tornato normale e sano. Era guarito.

% Commenti (2)

Padre Pio degno di tanta Fede e tantissimi voti…

Padre Pio, tu sai di quello di cui umilmente ti chiediamo, aiutaci, pensaci tu, AMEN AMEN

Leave a comment