71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio “confessa” un “grande peccato”

Il pianto commosso di San Pio con i suoi confratelli

La cronistoria del convento ci racconta cosa accadde alla vigilia dell’anniversario della vestizione di Padre Pio da Pietrelcina.

Era il 21 gennaio 1965.

La sera nella cella n. 1, Padre Pio, prima di addormentarsi, nel ricevere la benedizione serale, da parte del padre guardiano, Padre Carmelo da S. Giovanni in Galdo  e la buona notte da parte dei confratelli, cominciò a ricordare, piangendo, il giorno della sua Vestizione, avvenuta a Morcone il 22 gennaio 1903.

Quella sera, Padre Pio, chiese a tutti i presenti una preghiera e l’aiuto nel ringraziare il Signore del grande dono della vocazione religiosa e chiese, inoltre, perdono per la sua ingratitudine in corrispondenza alle grazie ricevute dal Signore.

E poiché i presenti cercavano di confortarlo, non dando molto peso alle sue parole, egli si è commosso fortemente fino alle lagrime ed ha voluto fare pubblica confessione del suo grande peccato, dicendo:
“Fratelli miei, l’ho fatta grossa davvero!” Nacqui il 25 maggio 1887, alle ore 18,15 di sera; ebbi la grazia di ricevere il battesimo dopo 14 ore e cioè alle ore 8 del giorno successivo 26 maggio. Fino al giorno della mia vestizione religiosa – 22 gennaio 1903 – per 16 anni non ho mai ringraziato il Signore del dono del Battesimo e della Grazia ricevuta così presto, dopo le 14 ore!… L’ho fatta grossa, l’ho fatta
grossa!…”
E continuò a piangere a dirotto, tra il silenzio, la confusione, l’ammirazione ed edificazione dei presenti, finché calmatosi e rasserenatosi si addormentò placidamente.
riproduzione riservata

% Commenti (1)

Maria Rosaria Sansano

Grazie per i suoi racconti , brevi , precisi accompagnati dalla sua voce che emana serenità, attira l’attenzione , ho ricevuto telefonate da amici e parenti che la seguono attentamente.
Buona Giornata e Buona Domenica
Dr. Marisa Sansano
( nipote diretta di Fra Marciano Morra)

Leave a comment