Convento Sant’Egidio a Montefusco (AV)
0.000
convento montefusco padre pio
Mappa
Location
Ricostruzione storica

PERIODO DI PERMANENZA DI PADRE PIO: (1908 / 1909)
Il convento è sito oltre due chilometri dall’abitato, in contrada Sant’Egidio e risale al 1625. I cappuccimi della Provincia religiosa di Napoli vi rimasero sino al 1867, quando furono allontanati dalla legge di soppressione: ceduto in seguito ai Cappuccini di Foggia, fu riaperto il 5 novembre 1900. In questo convento nel 1837, causa salute cagionevole, fu ospite il cardinale Gioacchino Pecci, poi Papa Leone XIII. Padre Pio vi dimorò poco tempo. Arrivato alla fine di novembre del 1908, nei primi mesi dell’anno successivo fu accompagnato da Padre Agostino a Pietrelcina, perché, nonostante l’apparenza d’esser sano, era malato. Padre Paolino da Casacalenda dice di lui: “Era un bel giovane paffuto, dal viso roseo, che nulla lasciava trapelare della malattia della quale era affetto… da tutta la sua persona spirava bontà e simpatia”.
“Il celeste bambino faccia sentire anche al vostro cuore tutte quelle sante emozioni che fece sentire a me nella beata notte, allorché venne deposto nella povera capannuccia”. (Epist. III – p.982).