71013, San Giovanni Rotondo (FG)

Padre Pio: un padre che accoglie, perdona, dialoga, corregge, prega e fa pregare.

Sembra strano che un povero frate cappuccino, vissuto per mezzo secolo tra le poche mura di un convento di provincia, abbia valicato le scene del mondo, per entrare in tutte le case, in quasi tutte le chiese, in infinite piazze della terra.

Arrivato a San Giovanni Rotondo Padre Pio, non è uscito più. Ha trascorso le sue giornate o rinchiuso, per circa due anni, in una angusta stanza del primo piano del convento, e per gli altri cinquant’anni, tra la chiesa, i corridoi, il giardinetto e la veranda, dove amava trascorrere, nel pomeriggio un’oretta di aria. Non è mai uscito dal paese adottivo, è andato una sola volta a Roma, e di Napoli ha conosciuto solo l’ospedale militare. E’ uscito dal convento pochissime volte, fatta eccezione di quando è andato a votare, e tranne gli anni di gioventù, in cui è passato in diversi conventi della provincia cappuccina o è stato chiamato alle armi, non ha conosciuto né strade, né autostrade, né aerei neppure ferrovie. Fissato sulla croce del convento di San Giovanni Rotondo, è rimasto sempre lì, trascorrendo la gran parte del giorno sull’altare, nel confessionale, ovvero sul coro,  incappucciato per il freddo, a pregare contemplare e meditare.

Leggi anche: le tremende prove sopportate da Padre Pio

Eppure, come Gesù, dal Calvario ha valicato le strade del mondo e ha raggiunto i confini della terra, così per Padre Pio la sua immagine la si trova ovunque: nelle case, nelle macchine, nelle chiese, nelle piazze, negli autogrill, dappertutto.

Padre Pio è l’immagine esatta di Cristo Crocifisso. “La mia missione –  disse una volta –  è quella di salvare le anime“. Ed è la verità.  Il segreto, infatti, della popolarità del santo del Gargano non è nella sua potenza taumatologica, ma nel fatto che in lui si è identificata la figura del Padre che perdona ed egli rappresenta quasi un rifugio in questa valle di lacrime, che è il mondo. Padre Pio per tutti i suoi figli, per l’immensa platea di devoti, che giunge da ogni parte del mondo, è  padre e madre. Rappresenta, cioè, la paternità,  l’amore e il perdono. Più che taumaturgo e maestro è soprattutto padre: un padre che accoglie e perdona, che dialoga e  corregge, che prega e fa pregare.

© Riproduzione Riservata

% Commenti (5)

Prego di pregare per mio figlio Sandro
di una forte Depressionen e forti problemi di medikamenti e Alkohol.

anche per la figlia Manuela che fa
Dyalise a i reni
ringrazio di tutto cuore che Padre Pio
possa aiutare a miei figli
grazie grazie Santo Padre

Por mi familia, por mi esposo y su salud, por mi papá que en sus últimos días no sufra , que su vista no la pierda, por mi hermano que encuentre un trabajo, por mi hermana que llegue a gozar de su jubilación , por mis hijas para que tengan siempre salud y que estén rodeadas de gente buena , por mis nietos que siempre estén sanos y puedan vivir en libertad y sin miedo. Por mi suegra para que los días que le queden por vivir los viva plenamente y sin dolores, por las tías para que se dejen ayudar l.

Ti prego Padre Pio aiutami a superare tutti questi problemi che ho è di non cadere un altra volta in depressione è stare male per colpa delle persone che mi stanno facendo del male amen

ti prego padre Pio proteggi mia nipote in ogni luogo e in ogni momento lei ha bisogno di Te

Padre Pio prega per mia famiglia aiuta superare tutti problemi. Proteggi da gente cattiva che fa molto male. Aiuta mio figlio e proteggi lui. Amen

Lascia un commento